Energia

La scarsità delle fonti energetiche, le frizioni geopolitiche, la sicurezza degli approvvigionamenti e gli eventuali rischi di cambiamenti climatici hanno rilanciato il dibattito in Italia sull'energia e in particolare sulla produzione nucleare e sulle fonti rinnovabili.

La chiave per risolvere la sfida energetica e assicurare uno sviluppo sostenibile e duraturo è certamente l'innovazione tecnologica. Pertanto, il ruolo della fisica è destinato a diventare sempre più importante, poiché molte delle moderne tecnologie energetiche e il loro sviluppo dipendono fortemente dalle scoperte e dai risultati fisici.

La SIF, anche rispondendo a un invito della Società Europea di Fisica (EPS), ha intrapreso fin dal 2007 alcune iniziative per promuovere l'approccio scientifico nel dibattito in corso in Italia sui problemi dell'energia; evidenziare le potenzialità della fisica per lo sviluppo delle tecnologie di produzione, trasformazione, trasmissione e risparmio dell'energia; suggerire nuove attività di ricerca e sviluppo.

Iniziative SIF per l'Energia
2008
2009
  • Energy Working Group dell'European Physical Society (EPS).
    [Wind-Energy Symposium, Greifswald, 13-14/X e 14-15/X 2009].
  • Gruppo di lavoro congiunto SIF-SCI-INGV (Società Chimica Italiana, Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia). [Geotermico, Biomasse, Fotovoltaico, Nucleare].
  • Sviluppo dell'approccio al "sapere critico" [Fascicoli Divulgativi per le scuole con l'Associazione Insegnanti di Fisica (AIF)].
  • Tavola Rotonda "La Fisica per l'Ambiente", Bari, 29-IX-2009.
2010
  • 1st European Energy Conference, Barcellona, aprile 2010. [EuCheMS (European association for Chemical and Molecular Sciences), EMRS (European Material Reasearch Society), EPS e ESF].
  • Pubblicazione del primo fascicolo del Progetto "L'energia nella scuola" relativo a "Energia e fissione nucleare".
2011
  • Costituzione dell'EPS-Energy Group per fornire agli scienziati europei un forum qualificato per la discussione di problemi dell'energia, promuovere e sostenere l'attività di ricerca nel settore dell'energia, organizzare workshop e scuole su vari temi dell'energia, collaborare alla formazione e al tirocinio dei giovani che si avviano su questo tipo di ricerche, promuovere tra il pubblico la consapevolezza e l'attenzione ai problemi che riguardano le problematiche energetiche.
  • Pubblicazione del secondo fascicolo del Progetto Energia nella scuola: "Il futuro delle fonti fossili".
  • Pubblicazione del terzo fascicolo del Progetto Energia nella scuola: "CO2: rifiuto o risorsa?".
2012
  • Organizzazione della seconda European Energy Conference, E2C-2012, Maastricht, Olanda, dal 17 al 20 aprile.
  • Primo corso della nuova Scuola Internazionale sull'energia proposto dalla SIF, nell'ambito della Scuola Internazionale di Fisica Enrico Fermi di Varenna.
  • Pubblicazione del quarto fascicolo del Progetto Energia nella scuola: "Fotovoltaico".
2013
  • Organizzazione della terza European Energy Conference, E2C-2013, Budapest, Ungheria, dal 27 al 30 ottobre.
2014
2015
  • Organizzazione, insieme con la Società Europea di Fisica (EPS), del Workshop "International energy studies" presso l'Università Roma Sapienza, nei giorni 23 e 24 settembre e della Tavola Rotonda "How to come to a rational policy in Europe and the World" il 24 settembre.
2016
L'Energia nella Scuola

Obiettivi:

  • Promuovere l'approccio scientifico nel dibattito sui problemi dell'energia.
  • Evidenziare le potenzialità della fisica e della chimica per lo sviluppo delle tecnologie di produzione, trasformazione, trasmissione e risparmio dell'energia.
  • Stimolare l'interesse dei giovani per la ricerca e la sperimentazione scientifica illustrando le nuove attività di ricerca e sviluppo in cordo nel campo energetico.

Istituzioni coinvolte: SIF, SCI, AIF, INFN, ENEA, INGV

Ottenuto un contributo dal MIUR (Iniziative per la diffusione della cultura scientifica)

Piano Editoriale

Fascicoli pubblicati come numeri speciali di
"Il Giornale di Fisica" e/o
"Chimica nella scuola".

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits