Migliori Comunicazioni 2021

Sezione 1: Fisica nucleare e subnucleare

Primo Premio ex aequo

Francesca Ercolessi, Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Bologna
Study of strangeness production in pp as a function of the charged particle multiplicity and the effective energy with ALICE at the LHC.

Irene Zanon, INFN, Laboratori Nazionali di Legnaro, Legnaro, PD e Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, Università di Ferrara
Testing ab-initio calculations in 20O via lifetime measurements.

Secondo premio ex aequo

Riccardo Nunzio Pilato, Dipartimento di Fisica, Università di Pisa e INFN, Sezione di Pisa
The MUonE experiment.

Fabio Risitano, INFN, Sezione di Catania e Dipartimento MIFT, Università di Messina
Studio simulativo di produzione di fasci radioattivi presso FRAISE (LNS).

Menzioni

Martino Tanasini, INFN, Sezione di Genova
Nuove tecniche senza traccia per il b-tagging ad alto impulso nell'esperimento ATLAS.

Onoufrios Sgouros, INFN, Laboratori Nazionali del Sud, Catania
Study of the single-nucleon transfer reactions in the 18O+48Ti collision at 275 MeV.

Sezione 2 – Fisica della materia

Primo Premio ex aequo

Lucia Vigliotti, Dipartimento di Fisica, Università di Genova,
4$\pi$-periodic AC current through helical Josephson junctions.

Massimo Frigerio, Dipartimento di Fisica, Università di Milano e INFN, Sezione di Milano
Generalized continuous-time quantum walks and how to exploit them.

Secondo premio ex aequo

Giuseppe Pucci, Massachusetts Institute of Technology, Institut de Physique de Rennes e École Polytechnique Fédérale de Lausanne
Hydrodynamic Spin Lattices.

Matteo Verdi, Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Bologna
Lead-halide perovskites thin-film fordirect X-ray detection.

Menzioni

Simone Traverso, Dipartimento di Fisica, Università di Genova
Isolanti topologici di ordine superiore in quasicristalli.

Alssandro D'Elia, Rome International Centre Materials Science Superstripes RICMASS
Interplay of multiple degrees of freedom in strained VO2 films.

Sezione 3: Astrofisica

Primo Premio

Giuseppe Matteucci, Dipartimento di Fisica, Università di Napoli "Federico II"
La Time Projection Chamber (TPC) ad argon in doppia fase di ReD.

Secondo Premio

Luisa Spallino, INFN, Laboratori Nazionali di Frascati
Cryogenic vacuum issues affecting mirrors of future gravitational wave observatories.

Menzione

Francesco Faldi, Dipartimento di Fisica, Università di Perugia
Real time monitoring of solar energetic particles outside the ISS with the AMS instrument.

Sezione 4: Geofisica e fisica dell'ambiente

Primo Premio

Eleonora Amato, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Catania, Osservatorio Etneo e Dipartimento di Matematica e Informatica, Università di Palermo
Machine learning approach for mapping lava flows from space.

Secondo Premio

Federica Torrisi, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Catania, Osservatorio Etneo e Dipartimento di Ingegneria Elettrica Elettronica e Informatica, Università di Catania
Retrieval of volcanic ash cloud properties using msg-seviri and machine learning techniques.

Menzioni

Sonja Gaviano, Università di Firenze, e Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Pisa
Machine learning analysis of a local seismic network in Mt. Amiata (Italy)

Paola De Michelis, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
Ionospheric Turbulence: A Challenge for GPS Loss of Lock Understanding.

Sezione 5: Biofisica e fisica medica

Primo Premio

Gaia Dellepiane, Dipartimento di Fisica, Università di Rome "La Sapienza", ENEA - Nuclear Material Characterization Laboratory and Nuclear Waste Management - NMLNWM, Casaccia R.C., RM, ENEA - Italian National Institute of Ionizing Radiation Metrology (INMRI), Casaccia R.C., RM and ENEA - Department of Fusion and Technologies for Nuclear Safety and Security - Frascati, RM
Activity measurements of 64Cu sample activated by 14 MeV neutron beam.

Secondo Premio

Mariacristina Guarrera, INFN, Laboratori Nazionali del Sud, Catania
A preliminary study on the prototype of PRAGUE detector, a device designed to acquire the Percentage Depth-Dose distribution of proton beams.

Menzione

Maria Lepore, Dipartimento di Medicina Sperimentale, Università della Campania "Luigi Vanvitelli", Napoli
A study on early-fixed x-ray exposed neuroblastoma cellsby means of FT-IR microspectroscopy.

Sezione 6: Fisica applicata, acceleratori e beni culturali

Primo Premio ex aequo

Edoardo Vicentini, Istituto di Fotonica e Nanotecnologie, CNR, Milano
High-resolution direct-comb spectrometer at 2.4 $\mu$m.

Ilaria Vagniluca, Istituto Nazionale di Ottica, CNR, Firenze e Dipartimento di Fisica, Università di Napoli "Federico II"
Quantum communication in Florence: Recent achievements and future perspectives.

Secondo premio ex aequo

Martina Scotti, Dipartimento di Fisica, Università di Milano
Il ruolo dello Xylenol Orange e del Ferro-Ammonio-Solfato nella risposta dosimetrica di gel di Fricke a base di PVA-GTA.

Marcella Marra, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento e INFN, Sezione di Lecce
Coupling PLD-grown isotopically enriched boron with semiconductor andscintillator detectors.

Menzioni

Michele Zanotti, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università Cattolica del Sacro Cuore
Machine learning methods for breathomics based on a nanostructured carbon sensors array.

Luca Mezi, ENEA, FSN-FUSPHY SDL, Frascati, RM
Caratterizzazione della sorgente di radiazione nell'estremo ultravioletto a scarica elettrica in gas dell'ENEA, tramite rivelatori a diamante prodotti dall'Università di Roma Tor Vergata.

Sezione 7: Didattica e storia della fisica

Primo Premio

Christian Ferraris, Università di Pavia
Sulle spalle dei giganti: Un'esperienza di PCTO su Guido da Vigevano.

Secondo Premio

Lorenzo Miani, Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Bologna
Highlighting interdisciplinarity between physics and mathematics in historical papers on special relativity: Design of blended activities for pre-service teachers.

Menzione

Adriana Postiglione, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università di Roma Tre e INFN, Sezione di Roma Tre
Le visite all'AstroGarden di Roma Tre dalla presenza all'online.