Premiati Congresso 2016


Soci Benemeriti

Eugenio COCCIA, Università di Roma Tor Vergata


Giovanni COSTA, Università di Padova


Piero GALEOTTI, Università di Torino


Federico PALMONARI, Università di Bologna


Giancarlo RIGHINI, Centro Fermi, Roma e IFAC-CNR, Sesto Fiorentino, FI


Rosa Maria SPERANDEO MINEO, Università di Palermo


Premi per la Fisica (operosità Scientifica) riservati ai dottori in fisica laureatisi dopo il maggio 2013

Premio “Gilberto Bernardini”, Fabio ANZÀ, laureato in Fisica presso l’Università di Pisa, attualmente dottorando presso l'Università di Oxford, UK


Premio “Antonio Garbasso”, Francesco CUGINI, laureato in Fisica presso l’Università di Parma, attualmente dottorando presso la stessa Università


Premio “Giuseppe Franco Bassani”, Marco PICCARDO, laureato in Fisica presso l'Ecole Polytechnique, Parigi, Francia, dal 2016 post-doc presso Harvard University, Cambridge, MA, USA


Premio “Giovanni Polvani”, Daniele DELL'AQUILA, laureato in Fisica presso l’Università di Catania, attualmente dottorando presso l'Università di Napoli “Federico II”


Premi per la Fisica (operosità Scientifica) riservati ai dottori in fisica laureatisi dopo il maggio 2009

Premio “Giuliano Toraldo di Francia” Alessio BELENCHIA, laureato in Fisica presso l’Università di Pavia, attualmente dottorando presso la SISSA, Trieste


Premio “ Laura Bassi”, Lucia GUALTIERI , laureata in Fisica presso l'Università di Bologna, attualmente post-doc presso il Lamont-Doherty Earth Observatory (LDEO) della Columbia University, New York, USA


Premio “Paolo Mazzoldi” per la Fisica della Materia Condensata e/o Nanostrutturata

Davide TEDESCHI, laureato in Fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza”, attualmente dottorando presso la stessa Università
"per i suoi interessanti studi sperimentali di spettroscopia ottica e magneto-ottica in semiconduttori nanostrutturati".

Premio “Vincenzo Ferraro” per la Fisica dei Plasmi nello Spazio

Oreste PEZZI, laureato in Fisica presso l’Università della Calabria, attualmente dottorando presso la stessa Università.
“per i suoi rilevanti studi teorici e numerici relativi al problema del riscaldamento nel vento solare nella sua fase di espansione”.

Premio “Piero Brovetto” per la Fisica Sperimentale della Materia

Fulvio FLAMINI, laureato in Fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza”, attualmente dottorando presso la stessa Università.
“per i suoi interessanti contributi teorici e sperimentali alla realizzazione di nuovi dispositivi fotonici termo-riconfigurabili”.

Premio “Giuliano Preparata” per la Fisica Teorica

Angelo ESPOSITO, laureato in Fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza”, attualmente dottorando presso la Columbia University, New York, USA
"per i suoi rilevanti e diversificati contributi teorici sulle risonanze adroniche esotiche, sulle correlazioni tra particelle prodotte nelle interazioni protone-nucleo e sulla corrispondenza tra elettrodinamica scalare e teoria efficace di un superfluido a temperatura nulla".

Premio “Sergio Panizza” per la Optoelettronica o la Fotonica

Jacopo FORNERIS, laureato in Fisica all'Università di Torino, attualmente grantista presso INFN, Sezione di Torino
“per i suoi contributi sperimentali innovativi alla optoelettronica e alla fotonica a base di diamante”.

Borsa “Ettore Pancini” per la Fisica Nucleare e Subnucleare

Agata TROVATO, laureata in Fisica all'Università di Catania, attualmente assegnista di ricerca presso INFN, Laboratori Nazionali del Sud
“per i suoi importanti contributi allo studio della gerarchia dei neutrini e l’individuazione di sorgenti astrofisiche di neutrini tramite il rivelatore sottomarino KM3Net”.

Premio “Guglielmo Marconi” per il trasferimento tecnologico delle ricerche in Fisica

alla ditta I.M.C. S.r.l., Salerno
"per l'impegno, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto Spin di Salerno, nel perseguire l’obiettivo aziendale di individuare una più efficace metodologia per la realizzazione di un cavo schermato adatto alle esigenze del mondo della ricerca, riducendone al tempo stesso il costo di produzione”.

assegnato a
Gerardo IANNONE, CNR e INFN, Sezione di Salerno
“per la sua attività di ricerca e sviluppo di modelli elettromagnetici per la previsione del comportamento di cavi coassiali schermati, di forma e struttura varia”.

Aldo CIGOLARI, I.M.C. S.r.l., Salerno
“per lo sviluppo di codici di calcolo che permettono di agevolare la fase iniziale di progettazione di un cavo, individuandone la configurazione ottimale ai fini della schermatura e dell'impiego di materiale”.

Premio per la Comunicazione Scientifica

Giovanni CAPRARA, Corriere della Sera, Milano
“per la sua lunga attività di giornalista scientifico e, in particolare, di autorevole cronista per il grande pubblico delle conquiste della fisica”.

Premio per la Storia della Fisica

Miriam FOCACCIA, Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerca “Enrico Fermi”, Roma
“per il suo nuovo e originale volume su Pietro Blaserna e la nascita dell'istituto fisico di Roma”.

Premio “Friedel-Volterra”

Gabriele VENEZIANO, CERN, Geneva, Switzerland e Collège de France, Paris, France
"per aver contribuito alla nascita della teoria delle stringhe e per aver aperto la strada alle sue applicazioni alla cosmologia primordiale, il Big Bang, e alla questione dell'origine del tempo / for having been at the origin of string theory and for having pioneered its applications to primordial cosmology, the Big Bang, and the issue of the beginning of time".

Premio “Giuseppe Occhialini”

Carla ANDREANI, Dipartimento di Fisica Università di Roma Tor Vergata
"per i suoi notevoli contributi alle tecniche e metodi sperimentali nel campo della spettroscopia neutronica e il per suo instancabile impegno a favore della collaborazione anglo-italiana nella scienza dei neutroni / for her outstanding contributions to novel experimental techniques and methods in neutron spectroscopy and her tireless commitment to fostering the British-Italian collaboration in neutron science".

Premio “Enrico Fermi”

Barry BARISH e Adalberto GIAZOTTO:
"per il loro fondamentale ruolo nella prima osservazione diretta delle onde gravitazionali e per la scoperta di buchi neri binari in coalescenza / for their fundamental role in the first direct detection of gravitational waves and the discovery of binary black hole mergers".
In particolare a:

Barry BARISH, California Institute of Technology, Pasadena, CA, USA
"per il suo fondamentale contributo alla creazione delle collaborazioni scientifiche LIGO e LIGO-Virgo e per il suo ruolo rispetto a varie sfide tecnologiche e scientifichela cui soluzione ha permesso la prima rivelazione delle onde gravitazionali / for his fundamental contributions to the formation of the scientific collaborations LIGO and LIGO-Virgo and for his role in addressing various technological and scientific challenges whose solution led to the first detection of gravitational waves".


Adalberto GIAZOTTO, INFN, Sezione di Pisa
per il suo contributo decisivo alla concezione e realizzazione del primo interferometro con super-attenuatori, Virgo, che ha reso possibile la ricerca di sorgenti di onde gravitazionali di bassa frequenza con una sensibilità senza precedenti / for his decisive contributions in conceiving and realising the first interferometer with super-attenuators, Virgo, which made possible the quest for gravitational wave sources with an unprecedented sensitivity at low frequency”.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits