Premio per la Didattica o la Storia della Fisica

La Società Italiana di Fisica bandisce un Concorso per un premio di Euro 3.000,00 (tremila) con diploma, per realizzazioni didattiche nel campo della Fisica (libri, articoli, esperimenti, apparati sperimentali, ecc.) o per contributi in Storia della Fisica.

Le norme di partecipazione al Concorso sono le seguenti:

  1. 1) Il Premio verrà assegnato a uno o più Soci le cui realizzazioni o contributi presentino un particolare interesse o per l'originalità della concezione e dell'esecuzione o per la novità degli argomenti trattati.

  2. 2) La domanda di ammissione al Concorso, recante le generalità, il recapito e il codice fiscale del concorrente, deve essere effettuata per le vie telematiche utilizzando l'apposito modulo scaricabile qui. Ogni domanda (o proposta) completa della relativa documentazione dovrà pervenire per posta elettronica all'indirizzo premio.didattica_storia@sif.it entro il 15 giugno 2019.

  3. 3) Alla domanda il concorrente dovrà unire, sempre per via telematica, i seguenti documenti:
    1. a. il curriculum vitæ et studiorum;
    2. b. una relazione che illustri le realizzazioni effettuate nel campo della didattica della Fisica oppure che illustri il lavoro di toria della Fisica che intende presentare al Concorso;
    3. c. ogni altro documento ritenuto utile ai fini del Concorso.

  4. 4) Ogni candidato dovrà procurare a corredo della domanda almeno una lettera di presentazione (non più di 300 parole) redatta da un referee, secondo le seguenti modalità: il referee, preferibilmente di Istituzione diversa da quella di appartenenza del candidato, invierà la lettera in formato .pdf per posta elettronica all'indirizzo premio.didattica_storia@sif.it entro il 15 giugno 2019 indicando nell'oggetto "Premio didattica-storia - nome e cognome del candidato".

  5. 5) Oltre alle autocandidature, saranno anche prese in esame proposte motivate a favore di terzi, formulate come specificato al punto 2) da un Socio SIF e inviate entro il 15 giugno 2019 al Presidente della Società Italiana di Fisica.

  6. 6) Il ritardo nella presentazione o nell’arrivo della domanda con la relativa documentazione, qualunque ne sia la causa, anche non imputabile al candidato, comporterà l’inammissibilità dell’aspirante al Concorso.

  7. 7) Il Consiglio di Presidenza della Società Italiana di Fisica attribuirà il relativo premio. Il Consiglio può prendere in considerazione anche realizzazioni di didattica o contributi di storia della Fisica che giudichi meritevoli del premio, ma i cui autori non abbiano fatto domanda di partecipazione (o non siano stati proposti).

  8. 8) Il premio verrà conferito in occasione del prossimo 105° Congresso Nazionale della Società Italiana di Fisica che si terrà a L’Aquila, 23-27 settembre 2019.
Modulo Premio per la Didattica o la Storia della Fisica